sabato 17 febbraio 2018

TORTINE CON SMARTIES Ricettina di Maria!

Maria la mia nipotina piccola ha una vera passione per la cucina e per i dolci in particolare.Se non ha impegni o compiti da fare, ci chiudiamo in cucina e decidiamo cosa cucinare.Decide lei, perché ha sempre buone idee e questa volta ha fatto delle tortine molto belline e buone per merenda o colazione!


TORTINE CON SMARTIES .Ricettina di Maria!



Per questa velocissima ricetta abbiamo usato la stessa ricetta con cui facciamo il plumcake all'arancia, che Maria conosce a memoria  ed è venuta perfetta!

Ingredienti:
250 di farina Manitoba
180 di zucchero
3 uova
Il succo di un arancia
1 bustina di lievito




Per la decorazione
Miele
Crema di nocciole o nutella
Smarties


Far montare lo zucchero con le uova, poi aggiungere la farina ed il lievito setacciati, mescolare molto bene ed infine aggiungere il succo di arancia.


Imburrare gli stampini e riempire per metà
Porre in forno caldo statico a 180 gradi x 20/25 minuti.


Far raffreddare ponendo la teglia su una griglia.
Sfornare le tortine, con un attrezzo adatto fare un foro centrale, noi abbiamo usato quello per togliere i torsoli alle mele, metterci poca crema di nocciole o nutella.
Spalmare poco miele sulla superficie delle tortine ed attaccare gli smartie x decorare.
Tutto qui, molto semplice, ma molto buone....
Parola di Maria e nonna Pat❤

sabato 10 febbraio 2018

POLPETTONCINO DI PETTO DI POLLO CON CARCIOFI

Un modo molto delicato di fare un polpettone di carne bianca!



POLPETTONCINO DI PETTO DI POLLO CON CARCIOFI




Ingredienti
Un petto di pollo di circa 300 g
Una fetta di scamerita di maiale di circa 100 g
2 fette di mortadella
Una piccola patata lessa
Noce moscata
Parmigiano grattugiato 2 cucchiai
1 uovo
Pochissimo sale e pepe

Far tritare dal vostro macellaio o farlo voi se avete un ottimo frullatore, il pollo e la scamerita ( la fettina di maiale nella scamerita, serve a dare morbidezza al pollo, se volete il polpettone, più delicato o non mangiate il maiale, aggiungere una mollica  bagnata nel latte e strizzata bene)
Mescolare tutti gli ingredienti e far riposare un ora in frigo, perché si compattino.
Appena fatto il polpettone , ci sono 2 modi per chiuderlo.
O lo chiudete in un tessuto di cotone bianco che non abbia odori di detersivi o sapone.o lo involtate nella pellicola, ben stretta e di ottima qualità.
Far cuocere il  polpettoncino in acqua salata calda per 20 minuti.
Farlo riposare prima di aprirlo, per non rischiare che si rompa.
Intanto in una padella far cuocere 2 o 3 carciofi tagliati a spicchi, con olio aglio e poca acqua.
Ottima idea accompagnare il polpettone, anziche la solita salsa verde, con una salsa di avocado.



PER LA SALSA
Mettere ne frullatore 6 mandorle sgusciate, tritarle grossolanamente, aggiungere l'avocado tagliato a pezzetti, un cucchiaino di capperi e poco peperoncino.
Frullare il tutto mettere in una salsiera con abbondate olio nuovo, sale e pepe.



Con questa salsa, potete  condire anche delle tagliatelline....ottime, vi assicuro!



Buon appetito ,dalla vostra nonna Pat❤

venerdì 9 febbraio 2018

MUFFIN AL CIOCCOLATO

Con la mia nipotina piccola, spesso quando esce da scuola invece di fare vari giochi, cuciniamo !!
Ieri abbiamo fatto i MUFFIN AL CIOCCOLATO, facilissimi e molto buoni.




MUFFIN AL CIOCCOLATO



Ingredienti:
300g di farina ,io usato la Manitoba
200 g panna fresca
175 ml di latte
150 g gocce di cioccolato fondente
50 g di zucchero
50ml olio
1 uovo
3 cucchiaini di lievito
1 cucchiaino vanillina o scorza di limone grattata
1 pizzico sale




Mescolare la farina,lo zucchero, il lievito,il sale ed il tuorlo d'uovo.
Montare a neve l'albume ed aggiungere al composto insieme a tutti gli ingredienti liquidi, più le gocce di
cioccolato, lasciandone un pò per la decorazione.




Se metterete l'impasto direttamente nei tondi della teglia da muffin , prima vanno imburrati ed infarinati, altrimenti se usate pirottini come abbiamo fatto noi, potete mettere l'impasto direttamente nei pirottini,riempiti a metà aggiungendo gocce di cioccolato per decorare.




Mettere in forno  staticoa 180 gradi x 20-25 minuti









Siamo state molto contente di fare questi dolcini,vi consiglio di provarli !!
Tanta dolcezza dalla vostra nonna Pat !!



giovedì 8 febbraio 2018

FUSILLI AL PESTO DI ZUCCHINE E FILETTO DI TRIGLIE

Un primo velocissimo, buono estivo.
Ottimo con ogni tipo di pasta, oggi lo facciamo con i fusilli.

FUSILLI AL PESTO DI ZUCCHINE E FILETTI DI TRIGLIE




INGREDIENTI:
Filetti di triglie qb
Zucchine
Basilico
Pinoli
Aglio
Olio
Sale e pepe
Poco vino bianco
Prezzemolo




In una padella mettere l'olio con pochissimo aglio e far insaporire i filetti di triglia, poi aggiungere una spruzzzata di vino bianco e far cuocere e ritirare il sughetto per pochi minuti.
In un frullatore mettere le zucchine cotte, i pinoli, una puntina di aglio, tanto basilico olio, sale e pepe.
Frullare velocemente per ottenere un pesto ( un segreto perché il basilico non diventi neto quando fare il pesto, è di mettere le lame del frullatore qualche minuto in freezer)
Intanto dopo aver cotto la pasta passatela nel sughetto di triglie e spolverate con prezzemolo.
Prima di impiattare, fare un letto di pesto di zucchine nel piatto ed appoggiarvi la pasta, poi servite subito.
Noi non aggiungiamo formaggio, ma credo che anche se c'è il pesce con questo abbinamento, sarebbe ottimo!
Buon appetito dalla vostra nonna Pat❤

mercoledì 7 febbraio 2018

PATATE RIPIENE AL FORNO

In questo periodo amo tanto far un "brodino", ieri l'ho fatto leggerino leggerino da nonni e bimbi, con coniglio e tacchino, molto gustoso e depurativo per il dopo influenza, ma non avevo voglia di servire la carne di coniglio e tacchino lessa, perciò ho fatto delle ottime patate ripiene al forno!
Seguitemi, vi dico come fare !!

PATATE RIPIENE AL FORNO

Ingredienti:
patate rosse cotte nel brodo
coniglio e tacchino lessati, ma potete usare, altri tipi di lesso o carne macinata
un uovo
parmigiano
prosciutto crudo (in genere uso mortadella, ma con la carne bianca usando il prosciutto evito di salare)
prezzemolo


Lessare nel brodo le patate, dopo averle lavate e sbucciate, senza farle cuocere troppo, finiranno la cottura in forno.
Tagliare le patate per lungo e svuotarle con un cucchiaino, facendo un incavo che riempiremo con l'impasto.
Per fare l'impasto mettere nel mixer la carne lessata, l'interno delle patate avanzato dopo averle svuotate il prezzemolo ed il prosciutto frullate, poi aggiungere l'uovo ed il parmigiano.


Ungere leggermente l'interno delle patate riempire con l'impasto, spolverare di pangrattato, parmigiano, metterle in una pirofila con poco olio ed filo di acqua, prima di infornare aggiungere un filino di olio su ogni patata.

In forno a 180 gradi per 10 minuti.
Servire con insalatina verde o come ho fatto io un insalata di carciofi e parmigiano.
Se avanza l'impasto si possono fare delle polpettine di accompagnamento.
Buon appetito dalla vostra nonna Pat❤

domenica 4 febbraio 2018

UN ATTIMO FA

Un attimo fa...
eravamo giovani!
Un attimo fa...
pensavamo che la vita fosse eterna, che avessimo un cammino lunghissimo da percorrere, vedevamo una strada infinita davanti a noi, illuminata dal sole, dove noi avevamo la voglia di correre di saltare ostacoli, ridendo, magari inciampando, ma riprendendosi in un attimo, senza neppure pensare alle ferite , volevamo solo andare avanti attratti da quella strada che non sapevi dove portasse, ma eri curioso di scoprire
Eravamo attratti dal quel percorso come da una bellissima luce che vedevamo davanti a noi e non ci importava se il tempo passava, ne avevamo tantissimo da vivere.
Un attimo fa...
pensavamo che solo gli altri invecchiavano, perdevano le forze e l'allegria e non ci curavamo se negli occhi di queste persone vedevamo passare momenti di tristezza, paura o nostalgia, pensavamo che a noi non sarebbe mai capitato niente di simile, loro erano di un altra generazione non erano come noi.
Un attimo fa...
pensavamo che saremmo diventati nonni fra tantissimi anni i nostri figli avevano ancora tanto tempo prima di diventare grandi , anzi non vedevamo l'ora che crescessero che il tempo passasse più veloce, perché sembrava che il tempo non passasse mai.



Un attimo fa...
ho visto riflessa nello specchio una donna che mi sembra assomigli ad una ragazza che conoscevo, accanto aveva un ragazzo ancora bello, ma con i capelli bianchi, l'ho osservata incredula , ho visto che nei suoi occhi è passato un velo di tristezza, di paura e di nostalgia, poi ho visto arrivare delle bambine che la chiamavano nonna e le correvano incontro.
Ho visto gli occhi della ragazza vecchia che si illuminavano vedendole ,che mentre le abbracciava aveva un sorriso che improvvisamente me l'ha fatta ricordare giovane ed ho capito.
Non mi sarei mai immaginata che il tempo e la vita passassero in un attimo, ma ogni periodo della vita può essere bello, anche se non si ha più davanti una strada lunghissima, anche se non si sa cosa troveremo dietro a quella curva che intravediamo da lontano.
Può essere bellissimo anche non poter o non volere più correre, ma andare lentamente per mano con chi con te ha fatto questa lunga strada e che sai che con il suo amore , ti accompagnerà fino a quella curva.
Ed allora anche se tutto è passato così in fretta , rallenti il passo per godere quello che hai e non ti importa più che tutto sia passato in un attimo, perché sai di aver camminato sulla strada giusta, che non hai sbagliato itinerario e che il viaggio, può ancora darti tante sorprese belle o meno belle, ma che sei pronto ad affrontare....sicuramente con un filo di paura, ma che cerchi di scacciare via ogni volta che ti prende!
Buon viaggio e buona domenica ,dalla vostra nonna Pat❤

venerdì 2 febbraio 2018

TORTA AI MANDARINI

Finalmente una torta che è piaciuta anche a Maria, prima ci ha pensato un po'poi non riuscivo più a fermarla!
Ottima, leggera sofficissima!



TORTA AI MANDARINI




Ingredienti:
3 mandarini biologici ( non clementini)
200 grammi di farina, io usato Manitoba
160 grammi di zucchero
3 uova
80 ml olio di arachidi
1 bustina di lievito




Lavare bene i mandarini, sbucciarli, togliere semi e e mettere nel mixer gli spicchi e le bucce, frullare tutto , aggiungere olio e frullare ancora.


Montare le uova e lo zucchero, poi aggiungere metà frullato di mandarini, metà farina setacciata ed il lievito, mescolare bene poi aggiungere le altre metà di farina e l'altra metà del frullato.

,


Mescolare bene, poi versare in uno stampo da ciambella di 22 cm, precedentemente imburrato ed infarinato.



Porre in forno caldo, statico a 180 gradi per 40 minuti.
Far riposare su una griglia, poi capovolgerla su un vassoio e spolverare con zucchero a velo!


Se piacerà anche voi, come a noi preparatevi a rifarla il giorno dopo...come farò io !
Vostra nonna Pat❤
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...